Stefania Hauser

Hauser Stefania

Il punto
“Ho una vita categorica. È sempre stato così, fin dall’infanzia: se dicevo una cosa era quella. Un carattere monocromatico, il mio, perché ho sempre avuto l’ultima parola.“

La virgola
“Sono una curva languida tra le parole, mi muovo tra i pensieri senza sosta, trattengo il fiato e rimango in attesa della frase che verrà. Eppure, mi muovo e creo movimento, dò respiro ai concetti, sono il prologo dell’inespresso e l’epilogo che precede il punto. Mio fratello è categorico, io no.”

I punti di sospensione
"Siamo tre fratelli cresciuti insieme: il nostro legame è imprescindibile e nessuno di noi si allontana senza venire raggiunto dagli altri due, anche se adesso siamo adulti, anche se, quando si discute sul senso della nostra vita, tendiamo a dividerci."

Le parentesi
“La vita di coppia non tentenna di fronte al compromesso, piuttosto lo affronta a testa alta e accetta la sfida. Siamo sempre insieme, si potrebbe dire che viviamo in simbiosi, ma un occhio attento svelerebbe il nostro segreto: non c’è negazione dello spazio, tra di noi ci sono frasi, consonanti e vocali, ognuna al suo posto. Siamo lontane senza andarcene mai.”